Trasparenza provocatoria: Zenith Defy Zero-G e Defy 21 Double Tourbillon Sapphire edizioni |  Orologio

Trasparenza provocatoria: Zenith Defy Zero-G e Defy 21 Double Tourbillon Sapphire edizioni | Orologio

Di Lusso
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Dopo aver vinto il Premio per gli orologi cronografi al Grand Prix d’Horlogerie Genève 2021 per Chronomaster Sport, audace, dinamico, Zenit tornato alla sua collezione d’avanguardia Defy, due dei suoi abitanti più complicati, per introdurre i primi orologi con cassa in zaffiro di Pilot Type 20 Grand Feu nel 2014. Ecco cosa devi sapere sul nuovo Sfida 21 Zaffiro Zero G e Defy 21 Doppio Tourbillon Zaffiro.

Zenith Defy Zero-G Sapphire (a destra) e Defy 21 Double Tourbillon Sapphire

L’evidenziazione del meccanismo ultra-complesso evidenziato dalla cassa in zaffiro trasparente ultra-contemporanea è l’uso di finiture PVD blu sui movimenti di entrambi gli orologi, insieme a elementi decorativi come le stelle Zenith in miniatura incise sui ponti. Un colore rodiato a contrasto viene applicato anche ai bordi smussati dei ponti, in una tecnica appositamente sviluppata, che aggiunge ancora più profondità e un’estetica futuristica. Come con altri orologi con cassa in zaffiro – non molti, sebbene Hublot, compagno di scuderia LVMH di Zenith, offra una mano notevole – il vantaggio visivo qui è che tutte queste caratteristiche accattivanti sono visibili non solo dalla parte anteriore e dalla parte anteriore. ma anche da dietro. i lati della cassa hanno entrambi un diametro di 46 mm e sono scolpiti nella familiare forma a botte della moderna famiglia Defy.

Sfida Zero-G Zaffiro

La versione con cassa in zaffiro del Defy Zero-G, che ha debuttato nel 2018 in casse in metallo prezioso leggermente più piccole (44 mm), è dotata del meccanismo di controllo della gravità sviluppato da Zenith, in cui è fissata la regolazione del corpo. ad un albero cardanico perennemente in posizione piana, indipendentemente dalla rotazione dell’orologio. Questo originale meccanismo è stato ridisegnato con una nuova architettura che permette una visualizzazione ancora più aperta nell’alloggiamento trasparente. Il quadrante secondario decentrato di ore e minuti è realizzato a mano da una combinazione di vetro meteorite e avventurina ed è centrato in un dipinto in miniatura in cui Marte funge da sub-quadrante per i piccoli secondi. Un indicatore della riserva di carica è a ore 3 e il retro del modulo Gravity Control, quando è in vista, rivela una trama craterizzata che imita la superficie della luna. La finitura di ispirazione celeste, in cui i toni del blu contrastano con gli smussi grigio metallizzato e le stelle bianche macchiate, si ritrova anche sul contenitore cilindrico del meccanismo Gravity, che si ispira a uno storico cronometro da marina.

Vedi:   LG Watch Style: tanto stile, poche funzioni
Zenith Calibro El Primero 8812 S

Come suggerisce il nome, il Defy 21 Double Tourbillon è dotato di due tourbillon: uno a ore 10 abbinato alla funzione cronografo, l’altro a ore 8 per regolare la velocità dell’orologio. L’uscita dal tourbillon a ore 10 batte a una frequenza lampo di 50 Hz (360.000 vph), il suo trasporto compie una rotazione completa ogni cinque secondi. In pratica, ciò significa che quando il cronografo è attivato, la sua lancetta centrale compie un giro completo del quadrante una volta al secondo e quindi ha la capacità, quando è ferma, di misurare un intervallo fino a 1/100 di secondo. L’uscita del tourbillon a ore 8 oscilla a una velocità più convenzionale (almeno per un El Primero) di 36.000 vph, o 5 Hz, e regola separatamente le ore, i minuti e i secondi. All’interno della cassa di cristallo, questa versione ispirata alle stelle dell’ultra complesso Calibro 9020 di Zenith ha una finitura PVD blu sulla piastra principale e su altre parti, come il rotore a forma di stella, così come le stelle incise sui ponti laterali del il quadrante.

Vedi:   Come scegliere uno smartwatch, cosa cercare prima
Defy 21 Doppio Tourbillon Zaffiro

Insieme ai due tourbillon, il movimento ha due bariletti dell’arco principale dedicati: uno per l’orologio, l’altro per il cronografo. Il primo fornisce 60 ore di riserva di carica a pieno sviluppo, il secondo 50 minuti di autonomia per il timer attivato, i cui contatori di 60 secondi e 30 minuti sono visualizzati rispettivamente alle ore 6 e, alle ore 9, sul quadrante. quadrante traforato dell’orologio. In totale, il movimento ha 311 componenti, incluso un rotore satinato e vanta una certificazione timer dall’agenzia di test indipendente Timelab.

Zenith Calibro El Primero 9020

Zenith Defy Zero-G Sapphire e Defy 21 Double Tourbillon sono entrambi dotati di cinturini che combinano la gomma nera con la gomma testurizzata blu “effetto cordura” e si attaccano al polso con doppie graffette pieghevoli in titanio. Come accennato in precedenza Pilot Type 20 Grand Feu, il primo orologio Zenith con cassa in zaffiro venduto, entrambi i nuovi orologi sono estremamente limitati, a 10 pezzi ciascuno, con Zero-G al prezzo di $ 159.700 e Double Tourbillon venduto a $ 180.300.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.