Per decollare: gli orologi da pilota sono grandi, funzionali e semplicemente belli

Per decollare: gli orologi da pilota sono grandi, funzionali e semplicemente belli

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Libertà illimitata: ecco perché gli uomini in particolare amano gli orologi da pilota. Sono grandi e robusti, ma allo stesso tempo emanano un tocco di avventura e indipendenza, quindi i compagni ideali per il decollo.

La maggior parte dei viaggiatori aerei ottiene la scarica di adrenalina non appena sale sull’aereo. Potresti anche intravedere la cabina di pilotaggio dell’aereo: sarai rapidamente sopraffatto dall’incredibile varietà di strumenti e display. Confuso ma anche impressionante che i piloti abbiano tutto sotto controllo. Sembra giustificata la domanda se questi ausili includano anche orologi da aviatore o da pilota. In passato, ogni capitano di volo aveva un orologio sul braccio come supporto, ma quei giorni sono ormai lontani. Oggi i piloti pilotano i loro Boeing con moderni strumenti di misurazione tramite GPS e sistemi globali di navigazione satellitare.
Tuttavia, i distintivi orologi da pilota e da pilota sono ancora apprezzati compagni di molti professionisti e appassionati di orologi. Ciò è in parte dovuto al loro passato leggendario, dopotutto, questi orologi erano un tempo considerati un compagno indispensabile per l’aviazione. Durante la prima guerra mondiale, ad esempio, furono utilizzati orologi da tasca, che venivano allacciati al polso o fissati nella cabina di pilotaggio per poter leggere l’ora. D’altra parte, i primi orologi da polso, dotati di grandi numeri e lancette luminescenti, apparivano più progressisti. Fino ad oggi, poco è cambiato nell’aspetto tipico degli orologi da pilota: sono per lo più semplici, funzionali e robusti e spesso hanno un quadrante nero con lancette e numeri facilmente riconoscibili. I cronografi pilota sono ora uno dei modelli di orologi più popolari. Ma una cosa li distingue tutti: resistono a carichi estremi.

Gli uomini sognano l’avventura

Niente meno che il pioniere dell’aviazione Charles Lindbergh ha contribuito a sviluppare questi orologi speciali. L’aviatore americano aveva attraversato l’Atlantico da New York a Parigi su un aereo monoposto nel 1927: realizzò questo capolavoro in quasi 34 ore e sorvolò quasi tutto il tempo in mare aperto. Successivamente, Lindbergh sapeva cosa era utile per la navigazione e ha lavorato con Longines per sviluppare un orologio da abbinare. Nel 1932 fu presentato questo orologio, che consentiva una semplice determinazione della longitudine. Una versione attuale del cosiddetto orologio “Lindbergh” fa parte ancora oggi della collezione Longines ed è considerata un classico tra tutti gli orologi da aviatore.

Un altro classico per i piloti è il “GMT Master” di Rolex con una lancetta delle 24 ore per un secondo fuso orario. Negli anni ’50, la compagnia aerea americana “Pan Am” ordinò un orologio con quadrante nero che potesse indicare l’ora standard con una lancetta in più nel formato 24 ore. Questo tempo standard si riferiva al tempo universale coordinato, che si applica a tutti gli aviatori. In qualità di “GMT Master”, l’orologio è diventato rapidamente uno strumento per professionisti e allo stesso tempo uno dei preferiti di capitani di volo e piloti collaudatori. Il “GMT Master” ha mantenuto il suo carattere fino ad oggi: attualmente ha una robusta lunetta in ceramica con un diametro di 40 millimetri.

Solo l’Omega “Speedmaster”, che volò nello spazio per la prima volta nel 1962, andò ancora più in alto. Motivo sufficiente per Omega per lanciare l’edizione speciale “First Omega in Space” nel 2012. Ciò chiarisce anche che è correlato allo “Speedmaster Moonwatch”, l’orologio a cui è stato permesso di accompagnare la prima missione ufficiale sulla luna. Una vera avventura che mostra ciò che gli uomini sognano ancora oggi: un orologio da pilota al polso significa anche conquistare l’aria, decollare senza peso, lanciarsi in sfide e avventure mozzafiato.

Vedi:   La campagna di donazioni per le vittime dell'alluvione è stata un successo!

Lusso per i cieli

Un orologio da pilota è fondamentalmente impressionante per la sua funzionalità, vale a dire l’operatività e la leggibilità di giorno e di notte, così come la resistenza. L’orologio deve essere in grado di resistere a pressioni ambientali variabili, temperature fluttuanti e vibrazioni, essere resistente agli urti e agli urti e impermeabile. Anche la precisione, sulla quale i piloti hanno sempre fatto affidamento, gioca un ruolo importante. Perché solo un orologio preciso permette di fermare i tempi intermedi precisi al secondo.

Ciò include anche i cronografi del pilota del produttore tedesco Hanhart. La sua caratteristica era un pulsante laccato rosso, che aveva lo scopo di mettere in guardia contro l’azzeramento involontario del cronografo. Il dettaglio del pulsante rosso è di grande attualità anche oggi: il 130° anniversario dell’azienda è stata l’occasione ideale per Hanhart per riflettere sulla storia del cronografo da pilota e per presentare un modello limitato. “Pioneer Stealth 1882” ha tutte le caratteristiche dei modelli storici, reinterpretati in chiave contemporanea.

Il “Santos” di Cartier risale agli albori dell’aviazione, la cui storia è legata a due personalità: Louis Cartier, il creativo e geniale creatore di gioielli e orologi, e il pioniere dell’aviazione brasiliano Alberto Santos Dumont. Si era lamentato con Cartier di quanto fosse impossibile estrarre un orologio da tasca dalla giacca e leggerlo durante il volo. Voleva una soluzione più pratica. Cartier sviluppò poi nel 1906 il modello “Santos”: un orologio da polso con lunetta visibilmente avvitata e un design tecnico che si distingueva anche esteticamente dagli orologi da tasca dell’epoca. Rimodernato più e più volte, il “Santos” fa ancora parte della collezione oggi e appare energicamente con una grande corona angolare e una connessione a vite chiaramente evidenziata.

Non necessariamente un tipico orologio da pilota per via del suo aspetto, ma ancora un’altra icona dell’aviazione: il “Mark XI” proviene da IWC, che dal 1948 in poi è stato affidabile per decenni come orologio da pilota semplice e leggendario per piloti militari e civili. Resuscitato nel 1994 come “Mark XII”, da esso è nata un’intera famiglia di modelli IWC. La variante attuale è il “Mark XVI” con classico quadrante nero, movimento automatico e datario.

Un segnatempo leggendario offre un’ampia gamma di funzioni: il “Navitimer” di Breitling, che ha subito numerose revisioni del modello sin dalla sua nascita nel 1952. Lo strumento da pilota, un tempo funzionante, è ancora considerato un bestseller con il proprio movimento di manifattura Breitling. Inizialmente, l’intenzione era quella di creare un orologio da pilota completamente nuovo: una sorta di cruscotto per il polso. Perché il “Navitimer” offre la possibilità, grazie alla lunetta girevole e alle scale logaritmiche, di eseguire facilmente calcoli specifici del volo, come la determinazione della velocità, del consumo di carburante o delle velocità di salita e discesa. Il nome “Navitimer” è nato da questa combinazione di orologio, ovvero timer e navigazione, che si pronuncia come navigazione e non come marina. Breitling ha mantenuto pressoché inalterato il volto del “Navitimer”, una delle icone tecnologiche del XX secolo.

Vedi:   Orologi meccanici - sole, acqua e sport

Una variante di orologio da pilota leggermente più economica proviene dall’azienda Laco di Pforzheim. Laco può vantare una lunga tradizione. Gli orologi sono prodotti con la massima precisione dal 1925. L’obiettivo è la qualità e un design chiaro. Da qui il design inconfondibile degli orologi da pilota, che hanno le loro origini negli anni ’40 e sono diventati una parte indispensabile del mondo degli orologi fino ad oggi.
In Laco, gli orologiai costruiscono orologi che meritano la parola artigianato secondo rigorose specifiche di qualità, come l’orologio da pilota di grandi dimensioni Laco replica modello B a carica manuale, che è progettato con un quadrante nero e dotato di numeri arabi luminosi in conformità con il modello originale B. Particolarmente ingegnoso: nella produzione degli orologi da pilota vengono utilizzate tecniche speciali che vengono utilizzate solo da Laco.

Orologi di osservazione

A differenza degli orologi da pilota, gli orologi da osservazione di solito non hanno data o altre complicazioni. Sono piuttosto grandi e hanno lancette e numeri luminosi in modo che possano essere letti anche di notte. Un famoso orologio da osservazione proviene dalla società Stowa. L’orologio Stowa Flieger B-observation 1942 Vintage 55mm ha uno scappamento a pistone, leva e ruota di scappamento in acciaio lucido, regolazione fine a collo di cigno e spirale Breguet. Il produttore Walter Storz di Pforzheim ha costruito l’orologio Stowa nel 1942 – il peso dell’orologio compreso il cinturino è di soli 160 grammi L’orologio raro è disponibile su watch.de per 4.999 euro.
Gli orologi da ponte e da osservazione hanno sempre posto requisiti molto speciali in termini di leggibilità e precisione. Nel 1942 fu costruito anche l’orologio da tasca Stowa KM Kriegsmarine. Questo orologio di osservazione è stato utilizzato sulle navi. Serviva da un lato per visualizzare l’ora sul ponte, ma serviva anche per sincronizzare l’ora con il cane da guardia del mare. L’orologio di osservazione Stowa è stato utilizzato dagli ufficiali della Marina utilizzato per aiutare con la navigazione. Per proteggere questo modello di orologio, c’erano persino scatole di legno appositamente realizzate. L’orologio da tasca Stowa ha alle spalle una storia movimentata: è stato un testimone contemporaneo della seconda guerra mondiale e può quindi essere giustamente definito un orologio da tasca storico. Sono stati costruiti solo 288 pezzi dell’orologio originale.

Gli orologi da pilota sono dei veri e propri classici di stile e una dichiarazione di eleganza senza tempo al polso. Marchi di orologi tradizionali come Rolex, Omega e Breitling annoverano persino gli orologi da pilota tra i loro modelli di maggior successo. Gli orologi da polso dal design sportivo sono una scelta perfetta per gli intenditori di orologi che apprezzano uno stile senza tempo. I carismatici orologi da pilota di IWC e Laco attirano l’attenzione, ma senza attirare l’attenzione: gli amanti degli orologi di solito riconoscono i famosi modelli a prima vista.
Se vuoi convincere in modo autentico ed elegante, è meglio affidarsi agli orologi con un design classico ed elegante degli inizi della storia dell’aviazione.

Su watch.de troverai una selezione corrispondente di orologi da pilota di marca, secondo i tuoi gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.