Orologi e sport: un binomio da sogno

Orologi e sport: un binomio da sogno

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Non corro per il 2° posto. Frank Brown

La Germania è il paese degli orologi sportivi. L’istituto di ricerche di mercato Chronolytics ha identificato gli orologi più popolari tra gli acquirenti online tedeschi e la loro top 10 sono esclusivamente orologi sportivi. Grazie al loro design, irradiano dinamismo che viene trasferito a chi lo indossa attivo. Anche se è “solo” un atleta per hobby e attribuisce grande importanza a un orologio di alta qualità quando fa jogging o sul campo da golf e non vuole rimanere senza le funzioni speciali. Il punto debole potrebbe anche essere dovuto alla loro diversità – ce n’è per ogni esigenza – e dopo lo sport puoi portarli avanti, al lavoro e nel tempo libero.

Un altro aspetto è che sport e orologi sono sempre appartenuti insieme. Sia gli atleti professionisti che quelli dilettanti hanno bisogno di orologi di cui poter contare sulla precisione e che siano facili da usare in tutte le situazioni.

Quali requisiti devono soddisfare gli orologi sportivi, indipendentemente dal tipo di sport?

Oltre alle caratteristiche ovvie di ogni orologio di marca, una delle proprietà più importanti è la durata. L’orologio sportivo perfetto dovrebbe essere robusto, resistente ai graffi, impermeabile e resistente agli urti. Poiché il comfort è fondamentale negli sport, non deve essere troppo pesante e dovrebbe avere un braccialetto che riduca al minimo il rischio di lesioni e sia comodo da indossare. Ecco perché la gomma viene spesso utilizzata per i braccialetti. Oppure oltre al bracciale in pelle ce n’è anche uno in tessuto. Il quadrante deve essere sempre di facile lettura e in condizioni “sportive” (parola chiave: vetro zaffiro antiriflesso) e l’orologio deve essere facile da usare. Il requisito minimo per le funzioni è la funzione crono.

Vedi:   Orologi militari di lusso - perfetti per la vita di tutti i giorni

Gli orologi sportivi possono essere suddivisi approssimativamente in quattro gruppi. Il gruppo più numeroso sono gli orologi subacquei, perché poiché sono straordinariamente resistenti alla pressione e hanno cinturini impermeabili, non solo i veri subacquei appartengono ai loro fan, ma anche coloro che amano nuotare o lavorare sodo fisicamente. Convincono per la loro elevata funzionalità e la loro estetica. Anche gli orologi da pilota devono essere chiaramente delimitati. La chiave qui è che il display è facile da leggere in tutte le condizioni di illuminazione. Ciò significa che le lancette e gli indici si illuminano al buio e le superfici opache evitano fastidiosi riflessi. Al contrario, gli orologi per auto sono definiti in modo meno restrittivo, poiché il design di solito gioca il ruolo principale qui. Tuttavia, non è certamente uno svantaggio se puoi almeno misurare il ritmo. Il quarto gruppo sono gli orologi da vela, che – sorprendentemente – devono essere anche impermeabili e di facile lettura in ogni situazione. Alcuni modelli speciali, come il Rolex Yacht-Master II, hanno la cosiddetta funzione regata. Con questa funzione aggiuntiva è possibile preselezionare il conto alla rovescia tra dieci e un minuto. Nelle regate veliche, la corsa di partenza può essere di diverse lunghezze, a volte ci vogliono dieci, a volte pochi minuti prima che ti sia permesso di attraversare la linea di partenza, quindi questi modelli sono perfetti per la vela.

E ora agli eccellenti orologi sportivi nel vero senso della parola. Al Gran Premio d’Orologeria di Ginevra, che viene assegnato ogni anno dall’Associazione dell’industria orologiera svizzera, è una categoria “Miglior orologio sportivo”. Per dare un’occhiata all’alto livello, diamo un’occhiata ai vincitori del premio selezionati degli ultimi anni.

Vedi:   5 orologi tra i più complicati al mondo

Nel 2007 l’orologio sportivo di lusso Royal Oak Offshore Alinghi Team di Audemars Piguet ha ricevuto l'”Oscar dell’orologio”. Il cronografo da regata non ha solo la posizione zero di volo (funzione flyback), ma ha anche un display di inizio regata e un display del conto alla rovescia della regata. Nel 2008, il modello Grand Carrera Calibre 36 RS Caliper di TAG Heuer è stato l’orologio sportivo dell’anno, a quel tempo era il primo cronografo automatico al mondo che misurava 1/10 di secondo e lo visualizzava sul quadrante con un indicatore speciale squillare.

Il vincitore dello scorso anno, il cronografo Mikrotimer Flying 1000 di TAG Heuer, è finora l’unico cronografo meccanico in grado di misurare i tempi con precisione fino a 1/1000 di secondo. Questo è un notevole risultato di sviluppo, ma è da valutare ancora più in alto che anche i decimi, centesimi e millesimi di secondo possono essere letti facilmente. Con 3.600.000 vibrazioni all’ora, il sistema di oscillazione è 125 volte più veloce di quello della maggior parte degli altri cronografi. Nessuno si stupisce che per questo modello siano stati registrati undici brevetti.

Ed ecco gli altri vincitori dalla fondazione del Grand Prix:

2005 Master Compressor Extreme World Chronograph, Jaeger-LeCoultre

2006 Carrera Calibre 360 ​​Edizione Limitata, TAG Heuer

2009 RM 025 Tourbillon Chronograph Diver, Richard Mille

2010 Spring Drive Spacewalk edizione commemorativa, Seiko

E cosa hanno in comune questi orologi? Inoltre, colpiscono per il loro aspetto eccezionalmente accattivante e non devi necessariamente fare sport per indossarli.

Su watch.de troverai una grande selezione di orologi sportivi, come sempre a prezzi d’occasione del gioielliere Ralf Häffner.

Ti aspetta

Il tuo gioielliere Ralf Häffner e il team di watch.de.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.