Movimenti ETA vs calibri di manifattura |  rivista watch.de

Movimenti ETA vs calibri di manifattura | rivista watch.de

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

I movimenti ETA plasmano il mondo dell’orologeria (svizzera) molto più di quanto si possa pensare: anche i grandi produttori di orologi di lusso come Breitling, IWC o Omega utilizzano movimenti o parti di ETA SA. Il repertorio dell’azienda svizzera comprende sia semplici movimenti al quarzo che calibri esclusivi per orologi di lusso con complicazioni complesse. Leggi qui cosa distingue i movimenti ETA, quali vantaggi hanno rispetto ai calibri di manifattura e in quali orologi sono installati.

Scopri gli esclusivi orologi di marca nel nostro negozio online.

Al negozio Watch.de

Cos’è un movimento ETA?

I movimenti ETA sono movimenti o evasioni del ETA SA Manifattura Horlogère Suisse. ETA SA, con sede a Grenchen, fa parte del Gruppo Swatch e ha una posizione dominante nei movimenti di orologi, nei movimenti ebauche e nei settori dell’orologeria. I movimenti ETA sono attualmente prodotti in oltre dieci sedi, principalmente in Svizzera. L’azienda conta circa 8.000 dipendenti.

ETA SA — La storia

ETA è cresciuta negli anni ’30 dalla partnership tra Eterna (fondatori: Josef Girard e Anton Schild) ed Ébauches SA (associazione di molti piccoli produttori di ébauche come Unitas o Valjoux). Nel 1985, diversi produttori di movimenti grezzi sono stati riuniti sotto il nome ETA SA, che nel frattempo era diventato parte dello Swatch Group nel corso della crisi del quarzo.

Quali orologi di lusso hanno i movimenti ETA?

Molti produttori utilizzano i movimenti ETA per i loro orologi, inclusi Tudor, Laco o Revue Thommen. Ma anche i grandi marchi di orologi di lusso come Omega, Breitling o IWC utilizzano movimenti ETA o almeno lo hanno fatto in passato – dopotutto, sviluppare il proprio calibro è complesso e costoso; la produzione di singole parti, come le molle a spirale, può essere realizzata economicamente solo in grandi quantità. Inoltre, i movimenti esistenti di ETA SA, ad esempio il calibro 2892-A2, sono stati provati e testati per molti anni e difficilmente sono soggetti a errori.

Dagli anni ’80 circa, ETA SA come la conosciamo oggi fornisce all’industria orologiera svizzera movimenti sofisticati e collaudati in quattro livelli di qualità: Standard, Elaboré, Top e Chronomètre, a seconda della qualità e della precisione desiderate.
Soprattutto con i produttori di orologi di lusso, i movimenti sono regolati individualmente e rifiniti dopo la consegna. In molti casi, il nome ETA è sostituito dalla propria designazione. A prima vista, spesso non è chiaro se un movimento ETA o un calibro di manifattura stiano ticchettando in un orologio.

Vedi:   Regali last minute su watch.de: 100€ di sconto e spedizione velocissima

I più importanti movimenti ETA

Calibro 2824-2

Il calibro 2824-2 è uno dei calibri base più utilizzati di ETA, utilizzato ad esempio negli orologi Tudor (calibro Tudor 2824), Davosa o Mühle Glashütte. Il movimento automatico con 21 rubini e una frequenza del bilanciere di 28.800 alternanze orarie (A/h) viene spesso chiamato anche “serbatoio” perché considerato particolarmente robusto e preciso.

Calibro 7750

L’ETA 7750, originariamente Valjoux 7750, spesso chiamato anche ETA Valjoux 7750, è uno dei movimenti cronografici più noti ed è stato o è utilizzato, ad esempio, nel Breitling Chronomat e nell’IWC Da Vinci. Omega e TAG Heuer utilizzano anche il calibro 7750 come base per i loro calibri appositamente sviluppati. L’ETA 7750 è utilizzato anche negli orologi di U-Boat, Maurice Lacroix e Fortis, tra gli altri.

Varianti del 7750:

  • Calibro 7751: aggiunta la visualizzazione del calendario e delle fasi lunari
  • Calibro 7753: contatori a ore 3, 6 e 9

L’ETA 7750 è ora disponibile anche in una versione più grande per soddisfare la tendenza verso orologi più grandi.

Calibro 2892-A2

Molti grandi produttori di orologi di lusso si affidano all’ETA 2892-A2, ad esempio IWC e Breitling. Il movimento automatico ha una riserva di carica di 42 ore, ha una frequenza del bilanciere di 28.000 A/h e dispone di 21 rubini.
Omega ha utilizzato il calibro nel 1999 come base per la prima serie del calibro Co-Axial 2500. Da Tudor, ad esempio, il movimento è utilizzato nei cronografi Heritage: in questo caso, un modulo cronografo aggiuntivo è montato sul calibro 2892 -A2.

Interessante: se i pulsanti di un cronografo sono più alti della corona, è probabilmente un calibro che è stato integrato con un modulo.

Calibro 6497

Le radici dell’ETA 6497 risalgono a un movimento di orologio da tasca Unitas; nella sua forma più nobile, questo calibro è spesso utilizzato, ad esempio, da Panerai.

Interessante: Su un orologio da tasca, la corona è a ore dodici e i piccoli secondi sono in genere a ore sei. Questo spiega il posizionamento dei piccoli secondi a ore nove in molti orologi Panerai con calibro 6497.

Il movimento a carica manuale ETA 6497 è disponibile in due versioni, una con 46 ore e una con 53 ore di riserva di carica.

Vedi:   Priyanka Chopra Jonas rappresenterà Bvlgari

Calibri di manifattura vs. movimenti ETA

Un orologio con un calibro di manifattura appositamente sviluppato e utilizzato dal produttore sembra molto più esclusivo di un orologio con calibro ETA. Tuttavia, ci sono numerose ragioni che parlano a favore di orologi con movimenti meccanici di terze parti.

  • L’esperienza pluriennale e le dimensioni dell’azienda parlano a favore di ETA: i movimenti ETA si sono dimostrati validi per molti anni; con i calibri di manifattura di nuova introduzione, può volerci del tempo prima che i potenziali punti deboli siano stati ottimizzati ed eliminati
  • Gli orologiai hanno familiarità con i movimenti ETA e molti li hanno già appresi durante la loro formazione
  • La riparazione e la manutenzione dei movimenti ETA è garantita per molti anni: la manutenzione può essere eseguita da orologiai di tutto il mondo; I pezzi di ricambio sono facili da ottenere e i costi sono relativamente bassi. Nel caso dei calibri di manifattura, la manutenzione è spesso limitata a centri di assistenza certificati e ovviamente dipende dalla continua esistenza dell’azienda

Nonostante tutti i vantaggi offerti dagli orologi con movimenti ETA, ci sono ovviamente anche argomenti pro per i calibri di manifattura. Da un lato, sono la prova dell’artigianalità di un produttore e plasmano il fascino che emana dagli orologi di lusso. I marchi di orologi che fanno affidamento sui propri movimenti sono completamente liberi nel design dei loro segnatempo, sia in termini di dimensioni che di forma finale del quadrante. Inoltre, i calibri di manifattura offrono spazio per innovazioni tecniche rivoluzionarie.

Qui puoi saperne di più sugli orologi con calibri di manifattura.

Che si tratti di un calibro di manifattura o di un movimento meccanico ETA, spesso è una questione tra emozione e ragione: cosa scegli? Il team di watch.de sarà lieto di aiutarti con la tua decisione. Ad esempio, cogli l’occasione per una consulenza video o chiamaci: 0711 9330890.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.