Ceramica: materiali alternativi nell’industria dell’orologeria

Ceramica: materiali alternativi nell’industria dell’orologeria

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

I materiali in ceramica non sono una novità: anche nei tempi antichi, le persone realizzavano gioielli e stoviglie dalla terracotta e li induriva nel fuoco. Oggi, la ceramica si trova in molte aree, ad es. B. medicina o tecnologia, non può più essere immaginata. Serve come materiale altamente stabile e dal colore flessibile per corone dentali, articolazioni artificiali dell’anca o componenti di macchine. L’oro e altri metalli vengono sempre più integrati dal materiale alternativo, poiché è molto più duro e leggero.

Come la ceramica ha trovato la sua strada nell’industria dell’orologeria

Ceramica: materiali alternativi nell’industria dell’orologeriaNel settore dell’orologeria, tuttavia, le prime parti in ceramica non furono disponibili fino agli anni ’80, quando Rado e IWC scoprirono da soli il materiale. Nel 1986, Rado ha lanciato il DiaStar Integral, il cui bracciale era realizzato con parti in ceramica antigraffio. Fu seguita tre anni dopo dalla DiaStar Ceramica, per la quale anche la cassa e la corona furono realizzate in oro bianco. Ancora oggi, gli sviluppatori di Rado stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per perfezionare il materiale ceramico e lo mettono costantemente sotto i riflettori. È il caso anche di questo modello della collezione “Sintra”, la cui cassa e bracciale sono realizzati interamente in ceramica color platino. Semplice e sobrio, il design sottolinea il gioco scintillante di luci e ombre del materiale alternativo. La superficie impeccabile conferisce all’orologio un fascino futuristico e allo stesso tempo senza tempo. Indici e lancette luminescenti testimoniano il massimo livello di funzionalità, ilIWC_DaVinci nulla toglie all’aspetto elegante dell’orologio.
Un altro pioniere tra gli orologi in ceramica è l’IWC Da Vinci. La collezione Da Vinci è volutamente intitolata allo scienziato italiano che è sempre stato un passo avanti ai suoi tempi. Nel 1986 IWC ha prodotto con la massima competenza una delle prime casse in ceramica colorata al mondo con una corona integrata, due pulsanti e le connessioni del cinturino mobili nella calotta. La particolarità del modello Da Vinci nella nostra foto non sono solo i componenti in ceramica, ma anche il calendario perpetuo completamente programmato meccanicamente con anno a quattro cifre.

L’emergere del materiale alternativo

Oggi molti orologiai come Chanel, Hublot, Omega o Rolex producono i loro modelli con componenti in ceramica. Ma cos’è che rende così attraente questo tessuto alternativo e moderno? Andiamo in fondo alla questione: quando si classificano i materiali si parla solitamente di metallo, ceramica e polimeri. Inoltre, ci sono materiali compositi che sono composti dai componenti già citati. La ceramica è onnipresente nella nostra quotidianità: mattoni, stoviglie, piastrelle: tutto questo fa parte di questo territorio. Tuttavia, i materiali ceramici utilizzati nell’ingegneria di precisione, nella medicina o nell’industria dell’orologeria sono realizzati con materie prime molto più fini. Spesso si tratta di ceramiche di ossido di zirconio, realizzate sulla base dello zirconio. L’elemento chimico è stato scoperto nel XVIII secolo e può essere attribuito ai metalli. Quando viene bruciato, l’ossigeno viene assorbito e viene creato il biossido di zirconio, che è il materiale di partenza per un’ampia varietà di prodotti. Prima che diventi ceramica high-tech, sembra farina finemente macinata ed è solitamente bianca. Importanti standard di qualità sono la purezza e la granulometria della polvere. Per le ceramiche ad alte prestazioni, la dimensione abituale è un millesimo di millimetro, ovvero circa un quinto dello spessore di un capello umano.

Vedi:   watch.de Top 10 - Parte 1 nel blog watch.de

Modellato a 2.000 gradi Celsius

I componenti ceramici ricevono la loro forma finale mediante la cosiddetta sinterizzazione, per cui il materiale viene riscaldato a temperature di oltre 1.400 gradi Celsius, spesso ad alta pressione. Come quando si cuoce una torta, i piccoli grani si uniscono e si condensano nel processo. Forme particolarmente complesse e precise si ottengono con un processo di stampaggio a iniezione noto come Ceramics Injection Molding (CIM). Al fine di conferire ai prodotti in ceramica la loro consueta lucentezza setosa, vengono lucidati con polvere di diamante dopo la produzione.
I vantaggi della ceramica sono evidenti: tre o quattro volte più duro dell’acciaio, è quasi impossibile graffiare il materiale. I ricercatori di materiali fanno naturalmente uso di questa conoscenza e cercano di trasferire la proprietà positiva ad altri materiali. Così Hublot ha sviluppato z. B. recentemente una miscela ceramica-oro, che si spera possa rendere gli orologi d’oro molto più resistenti in futuro.

Orologio con elementi in ceramica

Rolex_GMT_MasterII_LuenetteLa combinazione di ceramica con oro o altri metalli è ormai comune nell’industria dell’orologeria, ma sotto forma di due componenti separati. Così ha z. B. Rolex ha cambiato completamente la produzione delle lunette in alcune serie con ceramiche antigraffio. La rinomata azienda orologiera svizzera ha presentato a Baselworld 2013 un’altra innovazione: il GMT Master II con lunetta bicolore. Nero per la notte, blu per il giorno. Per ottenere il colore bicolore nella lunetta in ceramica monopezzo, è stato utilizzato un processo brevettato sviluppato internamente: prima che la lunetta venga inserita nel forno, metà dell’anello viene lavorata con sale metallico per creare l’effetto oscurante.

Da sportivo a elegante

Davosa_ArgonauticaTAG_Heuer_Formula1Il Davosa Argonautic Dual Time si distingue anche per la lunetta in ceramica nera, che indica un secondo fuso orario con l’aiuto di una lancetta delle 24 ore con cornice rossa. Grazie ad un rivestimento PVD della cassa in acciaio, il modello Davosa è un vero Black Beauty, dotato di lunetta girevole unidirezionale in ceramica e valvola dell’elio ad azionamento manuale. Impermeabile fino a 300 metri, l’orologio accompagna in modo affidabile i subacquei negli oceani più remoti.
La lunetta in ceramica antiurto del Tag Heuer Formula 1 Ceramic per donna non è solo funzionale, ma attira anche l’attenzione. Gli elementi di design femminile dell’orologio da donna, come le delicate dimensioni di 32 millimetri e gli indici di diamanti sul quadrante, sono sottilmente sollevati dal contesto dall’aspetto marziale della lunetta nera. Il contrasto cromatico tra elementi in acciaio e ceramica – anche nel bracciale – rafforza questo effetto.
U-Boat_ceramicaL’U-Boat Italo Fontana Classico con lunetta in ceramica mostra che la lucentezza setosa degli elementi in ceramica nera può anche ottenere effetti molto eleganti. I modelli U-Boat sono meglio conosciuti per le loro dimensioni e il loro carisma maschile e sportivo. Nel modello Classico presentato, U-Boat contrasta deliberatamente questa reputazione con l’elegante e scintillante lunetta in ceramica e il semplice quadrante dorato iridescente. Il rubino incastonato nel quadrante è una gioia per gli occhi. Il cinturino in caucciù nero dona all’elegante segnatempo una nota leggermente sportiva. Caratteristica degli U-Boat, la corona è posta sul lato sinistro per migliorare la portabilità del grande segnatempo.

Vedi:   Orologi estivi: i 10 migliori per le giornate calde

Un’opera d’arte come la neve e il ghiaccio

Bruno_Söhnle_AlgebraIl seguente modello della serie Bruno Söhnle Algebra mostra quanto siano versatili le ceramiche. Il materiale di base, la ceramica, è solitamente bianco, ma può essere colorato in tutti i colori immaginabili. Ma non deve! Bruno Söhnle Glashütte dimostra che la ceramica può fare a meno di qualsiasi accessorio: dalla cassa di 40 millimetri al bracciale, i componenti del Bruno Söhnle Algebra sono realizzati in pura ceramica bianca. La cassa lucida ha un luccichio opaco come un’opera d’arte fatta di neve e ghiaccio. Il bianco Il quadrante del cronografo esalta questo effetto. Solo gli indici in diamanti, così come la corona, i pulsanti e la cassa in acciaio, hanno piccoli effetti argentati. Ma l’aspetto delicato dell’orologio bianco è ingannevole: le ciotole in ceramica non sono colpite da urti violenti con oggetti appuntiti quanto lo sono dal contatto per sfregamento, ad es. B. con il muro di casa. A questo proposito, hanno un enorme vantaggio rispetto agli orologi in metallo o in oro, perché non li vedi indossati tutti i giorni sotto forma di graffi. Sfortunatamente, c’è anche un aspetto negativo: cadere su superfici dure può significare la fine di un orologio quasi indistruttibile, perché la ceramica è fragile e non estensibile, come le casse di metallo convenzionali. Naturalmente, gli scienziati stanno già lavorando alacremente per eliminare quest’ultimo piccolo svantaggio. La soluzione sembra a portata di mano: con “Zirconia Toughened Alumina” e “Yttria Stabilized Zirconia” sono state create speciali forme di ceramica che diventano ancora più stabili in caso di rottura, in quanto i componenti nella zona della fessura si rigonfiano microscopicamente e chiuderlo automaticamente. Siamo eccitati!
Su watch.de troverai anche una vasta gamma di orologi con cassa o componenti in ceramica. Se avete domande su questo materiale moderno e alternativo, saremo lieti di consigliarvi personalmente al telefono: 0711-9330890 o nel nostro negozio a Stoccarda-Mitte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.