Celebrità al polso di Rolex, Omega and Co.

Celebrità al polso di Rolex, Omega and Co.

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Rolex Submariner, Omega Speedmaster o Breitling Navitimer: sono gli orologi più conosciuti e di maggior successo al mondo e puoi riconoscerli a prima vista. Ti presentiamo i dieci modelli di orologi più famosi del nostro tempo.

Rolex Submariner

Per iniziare, diamo un’occhiata a una vera star subacquea: il Submariner di Rolex. Viene continuamente e innovativo migliorato da Rolex ed è considerato dagli appassionati di sport acquatici come il compagno di immersione definitivo. Il Rolex Submariner deve la sua reputazione all’ottimo mantenimento del valore. Gli intenditori sanno che un Submariner non passa mai di moda, è sempre richiesto sul mercato e un oggetto da collezione ambito. Nel 1953 Rolex presentò il suo capolavoro. L’orologio subacqueo è stato il primo a rimanere impermeabile fino a 100 metri. Ma solo un anno dopo questo valore è stato aumentato a 200 metri – oggi 300 metri sono standard. La tipica protezione della corona è stata aggiunta nel 1959.
Nel 1966 seguì il primo modello Submariner con data e la caratteristica lente di ingrandimento. Il Submariner aveva un movimento di manifattura automatico fin dall’inizio.
I nuovi modelli hanno una massiccia chiusura con un’opzione di estensione finemente regolabile e una lunetta girevole antigraffio in ceramica. Uno dei loro maggiori concorrenti potrebbe essere l’Omega Seamaster Planet Ocean. Il modello con calibro automatico 8500 è impermeabile fino a 600 metri ed è dotato di valvola per l’elio. Il prezzo per il nuovo Submariner Date su watch.de: da 6.666 euro.

Omega Speedmaster Professional

Una volta sulla luna e ritorno: quasi nessun altro orologio è associato a questo evento storico come l’Omega Speedmaster. Non c’è da stupirsi: il viaggio sulla luna era un sogno a lungo accarezzato dall’umanità.
Un piccolo passo per le persone, ma un grande passo per un orologio: quando il primo sbarco umano sulla luna nel 1969, lo Speedmaster era all’esterno della tuta spaziale di Edwin Aldrin. Poiché le è stato permesso di annusare l’aria dello spazio, da allora è stata anche chiamata “Moonwatch”.
Ma anche prima e dopo ha accompagnato quasi tutte le missioni spaziali della NASA. L’Omega Speedmaster non è praticamente cambiato fino ad oggi. Quando vide la luce nel 1957, aveva ancora una lancetta delle ore a forma di freccia e una lunetta color acciaio. Ma già nel 1963 sembrava il modello odierno con lunetta nera, lancette a bastone e cassa asimmetrica a protezione della corona. Oltre alla tradizionale versione con plexiglass, ora è disponibile anche un modello con vetro zaffiro e finestrella per l’innovativo movimento. Lo Speedmaster Moonwatch Co-Axial Chronograph (44 mm, acciaio inossidabile) costa 5.195 euro su watch.de.

Breitling Navitimer

Sebbene usata raramente, la lunetta con regolo calcolatore ha reso il cronografo da pilota Navitimer davvero famoso in tutto il mondo. Il nostro terzo orologio iconico è stato introdotto da Breitling nel 1952. Era destinato ai piloti e, oltre al cronografo, aveva una lunetta con regolo calcolatore con cui, ad esempio, si poteva calcolare l’autonomia. Nel 1962 l’orologio Breitling ottenne il suo tipico aspetto con i contatori bianchi. Nel corso del tempo ci sono state importanti modifiche al design e nei primi anni ’70 i display LED e LCD hanno portato progressi tecnici al polso. Oggi il Navitimer ha l’aspetto degli anni ’60, solo che ha una data, un’impermeabilità di tre bar e un calibro diverso.
Puoi trovare vari modelli di Navitimer su watch.de.

Vedi:   Askania | rivista watch.de

Audemars Piguet Royal Oak

Tra gli orologi di lusso in acciaio, il Royal Oak è probabilmente la variante più sportiva: con la sua lunetta ottagonale e le viti, è un inconfondibile colpo d’occhio. Ma il Royal Oak non è stato solo uno dei primi orologi di lusso realizzati in acciaio nel 1972. Ha impressionato per il suo aspetto insolito: una lunetta ottagonale con otto viti, un quadrante con motivo a chiodi e un cinturino in metallo integrato. A 40 millimetri, era anche relativamente grande per l’epoca, ma grazie al calibro automatico 2121 era anche molto piatto.
L’attuale modello con lo stesso movimento è ora disponibile in acciaio. Inoltre, è in costruzione anche un modello leggermente più alto con secondi centrali e un nuovo calibro di manifattura 3120.

Jaeger-LeCoultre Reverso

Uno come nessun altro: il Reverso Jaeger-LeCoultre è un’icona di stile anche al di fuori del mondo degli orologi. La sua custodia reversibile, ad esempio, offre molte opzioni per incisioni personali.
La magistrale cassa reversibile del Reverso è stata sviluppata nel 1931 per gli ufficiali britannici che giocavano a polo in India: i vetri di cristallo dei loro orologi si rompevano spesso durante lo sport. Innovativo: l’ingegnere francese René-Alfred Chauvet ha sviluppato una cassa che permetteva di girare la parte anteriore verso l’interno senza rimuovere l’orologio. Il Reverso è ancora un modello di grande successo di Jaeger-LeCoultre, dopo essere stato reintegrato nella gamma nel 1983. Questo è dovuto al loro stile inconfondibile, alla base incisa, ma anche ai modelli che hanno un quadrante diverso con un diverso fuso orario dopo essere stati girati. La taglia originale del Reverso è la “Classique” ed è per lo più indossata dalle donne. La “Grand Taille”, invece, è più larga di tre millimetri e più lunga di 3,5 millimetri. Entrambi i modelli sono alimentati da un calibro di manifattura a carica manuale e sono persino resistenti all’acqua fino a tre bar.

Orologio da pilota di grandi dimensioni IWC

In volo: facile leggibilità e alta precisione sono state le ragioni originali delle enormi dimensioni dell’orologio da pilota IWC. Oggi queste dimensioni sono solo chic.
Nel 1940 IWC costruì il grande orologio da pilota come orologio da osservazione per l’aviazione tedesca. A 55 millimetri, era enorme, il che a sua volta ne beneficiava la leggibilità e la precisione. All’interno dell’orologio trovava spazio un movimento da tasca che era stato convertito in secondi centrali e dotato di arresto dei secondi. Ma come tutti i classici, anche l’orologio da pilota IWC aveva bisogno di un revival. Nel 2002 IWC ha lanciato la nuova edizione dell’orologio da pilota. Questa volta un po’ più piccolo a 46 millimetri, ma con un grande movimento: il calibro di manifattura automatico misura 38,2 millimetri con data, sette giorni di riserva di carica e indicatore della riserva di carica alle tre.

Il modello è stato il modello per il design della cassa, delle lancette e del quadrante, nonché della corona conica. L’orologio da pilota IWC è disponibile su watch.de per 11.550 euro.

TAG Heuer Monaco

Tecnologia e corse: entrambi i domini dominati nel 1969 da uomini che apprezzavano un orologio dal design insolito. Il Tag Heuer Monaco nel 1969 fu una rivoluzione sotto diversi aspetti: da un lato, era esotico per la sua forma rettangolare, curva sui fianchi e per i due quadranti quadrati a contrasto di colore con angoli arrotondati. D’altra parte, attraverso il loro lavoro, che li ha resi uno dei primi cronografi a carica automatica.
Il Monaco è diventato un “orologio da polso di culto” solo grazie all’attore e pilota per hobby Steve McQueen. L’americano ha indossato l’orologio accattivante in privato e anche nei suoi film come l’epopea delle corse “Le Mans”. Ciò ha reso il Tag Heuer Monace indissolubilmente legato alle corse automobilistiche.

Vedi:   Asta online: orologi e gioielli esclusivi | guarda.de

Panerai Luminor

Un tempo progettato come orologio subacqueo funzionale, il Luminor è particolarmente impressionante oggi grazie al suo design speciale.
Panerai, rivenditore italiano di orologi e fornitore di strumenti per la Marina Militare, costruisce orologi subacquei militari dal 1936. All’inizio degli anni Quaranta arrivò il caratteristico copricorona, con il quale la corona del Luminor poteva essere sigillata con una leva. Gli orologi sono stati costruiti solo per i militari fino agli anni ’80. Solo nel 1997 il Gruppo Richemont ha rilevato il marchio. Oggi, con 44 millimetri, la maggior parte dei modelli Luminor sono solo leggermente più piccoli dei loro predecessori storici. Vengono utilizzati principalmente movimenti a carica manuale Unitas modificati, ma ora anche i propri calibri. Come Marina da 44 mm a carica manuale, il Luminor è disponibile su watch.de a partire da 4.340 euro.

Patek Philippe Calatrava

Il modo migliore di misurare il tempo: il Patek Philippe Calatrava ha dimostrato da quasi 80 anni e con molte varianti che la sua eleganza è senza tempo. Bello anche il suo movimento di manifattura decorato a mano.
La varietà era all’ordine del giorno fin dall’inizio: anche il primo Calatrava, la Referenza 96, era disponibile nel 1932 con numerose varianti di quadrante: con indici, con cifre, con secondi più piccoli e con secondi centrali. Ma avevano tutti una cosa in comune: un calibro di manifattura a carica manuale. Il suo aspetto elegante è il suo marchio di fabbrica fino ad oggi. Il nuovo modello è stato presentato nel 2005, con 38 millimetri è cresciuto fino a dimensioni moderne. Accattivante: il movimento di manifattura automatico, finemente decorato a mano, è visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.

Cartier Santos

Il Cartier Santos è stato uno dei primi orologi ad essere progettato appositamente come orologio da polso. Prima era consuetudine indossare cinturini in pelle Per allacciare orologi da tasca e per allacciarli al polso.
Oggi, guardando il Santos, sembra difficile immaginare che sia stato concepito come un orologio da pilota di facile lettura. Louis Cartier disegnò il modello per il pilota Alberto Santos-Dumont e non fu solo uno dei primissimi orologi da polso nel 1904: con la sua cassa quadrata e la lunetta avvitata, differiva significativamente dal design degli orologi da tasca dell’epoca e sembrava esotico e futuristico.
Il Santos è stato rivenduto da Cartier dal 1978 ed è quindi uno dei bestseller della collezione.

Ma che siano sportivi, eleganti o esotici, questi orologi hanno scritto la storia e sono presenti oggi come lo erano in passato. Conquistano ancora il cuore degli amanti degli orologi con il loro dinamismo e affidabilità. Scopri il mondo delle icone degli orologi ticchettanti con la loro affascinante storia su watch.de.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.