5 orologi tra i più complicati al mondo

5 orologi tra i più complicati al mondo

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

5 orologi complicati

5 orologi tra i più complicati al mondo
5 orologi complicati

In parole povere, possiamo descrivere una complicazione dell’orologio come qualsiasi funzione di un orologio diversa da quella di dare il tempo. Alcune parti non ne hanno una, altre ne hanno una o due, altre ancora, tra gli orologi più complicati del mondo, ne hanno più di 10, o anche più di 20 e perché non più di 50…

Una funzione data è quindi una complicazione, il fatto di avere un’opzione di cambio data rapida è un altro. Il cronografo anche, proprio come il ripetitore minuto, la mano retrograda e molti altri. Più complicazioni ha un orologio, più lavoro è necessario per il suo design. Parliamo spesso di “Grandi complicazioni” per evocare un numero superiore alla media di funzioni, il che spesso significa che anche i prezzi raggiungono picchi.

I 5 orologi PIU’ complicati

Quando vogliamo parlare del livello di complessità di un orologio, possiamo tenere conto di diversi criteri. Il numero di complicazioni ovviamente, ma soprattutto la loro natura. Una complicazione di una suoneria di grandi dimensioni, ad esempio, sarà molto più complessa di un ago date + GMT che indica un secondo fuso orario. Possiamo anche prendere in considerazione il numero di indicazioni fornite; Il numero di ore necessarie per progettare l’orologio o il suo assemblaggio, il livello di complessità delle finiture e della decorazione, o il numero di componenti, tenendo presente che alcune case migliorano i loro movimenti limitando il più possibile questo numero e che questo può essere visto come una complicazione.

Ad esempio, Frédérique Constant sostituì 26 componenti con 1 solo nel suo Monolitico. Tutto questo per dire che la classifica esatta degli orologi più complicati del mondo è in parte soggettiva. Può dipendere dalla tua definizione di orologio complicato, anche se alcuni mettono tutti d’accordo.

Quindi quali sono gli orologi considerati i più complicati del settore secondo noi? Questa è la nostra selezione di 5 pezzi che fanno chiaramente parte della parte superiore della tabella in termini di complessità; Oltre a un ultimo bonus che potrebbe farti girare la testa.

Per un po’ di precisione, secondo la Fondation de Haute Horlogerie: “Una complicazione si riferisce a qualsiasi funzione diversadall’indicazione dell’ora, del minuto e della seconda e questo indipendentemente dalla modalità manuale o automatica di avvolgimento di un orologio, dallasua forza di guida meccanica o elettrica e dallo spessore del suo meccanismo. Si accetta, tuttavia, che il tourbillon e il sistema di avvolgimento automatico siano complicazioni anche se non si adattano alla definizione generica.

5 orologi complicati

Patek Philippe Sky Moon Tourbillon 6002G – 5 orologi complicati

Patek Philippe Sky Moon Tourbillon 6002G - 5 orologi complicati
5 orologi complicati

Patek Philippe è noto tra le altre cose per il suo design di orologi con grandi complicazioni. Quindi iniziamo con questo Patek Philippe Sky Moon Tourbillon riferimento 6002G e le sue 12 complicazioni. Come spesso accade, le Grandi Complicazioni coinvolgono un formato un po’ più imponente della media. Questo orologio ci offre ad esempio una cassa in oro bianco di 44 millimetri di diametro e 17,35 millimetri di spessore. È quindi difficile metterlo negli orologi da vestito. Il caso in questione ha beneficiato di un’impressionante decorazione interamente incisa a mano. Fino alle sue due corone alle 2 del mattino e alle 4 del mattino. Questa non è considerata una complicazione ma è comunque importante sottolinearla, così come il lavoro dell’orafo sul quadrante nero in smalto cloisonné e champlevé.

Coglieremo l’occasione per ricordare che champlevé è una tecnica che consiste nello scavare un materiale e poi versare un altro materiale. In questo caso lo smalto. Il termine partizionato, d’altra parte, si riferisce al fatto di posizionare un filo d’oro o un altro metallo che separa i diversi compartimenti così scavati.

Calibro R TO 27 QR SID LU CL

All’interno di questa imponente opera d’arte, scopriamo l’incredibile calibro R TO 27 QR SID LU CL realizzato con 705 componenti. È un calibro a carica manuale con un tourbillon che consente di guidare entrambi i lati dell’orologio. Sul suo fronte; Scopriamo un calendario perpetuo con indicazione della data con mano retrograda centrale, che può essere letto sulla scala alla periferia del quadrante in smalto nero. In un bancone alle 12:00, scopriamo il ciclo degli anni bisestali nei numeri romani. Il mese corrente si trova in un bancone alle 3 del mattino e il giorno della settimana in un terzo contatore alle 9 del mattino. Alle 6 del mattino, scopriamo un bellissimo indicatore di fase lunare. Gli altri 2 aghi centrali convenzionali indicano il tempo legale, in altre parole il tempo solare medio.

Alle 9 del mattino all’esterno della custodia c’è una leva che consente di avviare la complicazione del ripetitore minuto. Questo renderà quindi l’anello dell’orologio per indicare l’ora in modo sonoro.

Sul retro dell’orologio ci sono lancette centrali che indicano il tempo siderale; Una mappa mobile della volta a stella e informazioni sulle fasi e sui movimenti angolari della luna.

Istruzioni di regolazione molto precise sono disponibili nelle istruzioni per l’uso dell’orologio. Tutto è stato semplificato il più possibile, ma devi ancora aggrapparti per capire e fare tutto nel giusto ordine.

Vedi:   Gioielli con diamanti secondo le tue idee | rivista watch.de

Il tutto è montato su un bellissimo bracciale nero lucido in squame quadrate cucite a mano. Con una chiusura pieghevole che ha beneficiato anche dell’incisione a mano.

Il caso è protetto da umidità e polvere ma non è impermeabile; Ma con un prezzo di circa 1,5 milioni di euro, non hai pensato di tenerlo per lavarti le mani, vero?


Vacheron Constantin 80250 Tour de l’Île – 5 orologi complicati

Vacheron Constantin 80250 Tour de lIle
5 orologi complicati
5 orologi complicati

Una breve deviazione a Vacheron Constantin con questo pezzo unico per l’anniversario, il tour de l’Île 80250 di riferimento uscito nel 2005 per celebrare il 250 ° anniversario del marchio, le cui origini risalgono al 1755. Un orologio con cassa da 47 millimetri in oro rosa bi lateralmente da 18 carati realizzato con oltre 830 componenti. Offre 16 complicazioni; Tra cui tra gli altri un calendario perpetuo con fase lunare, un calendario celeste annuale, una vasca idromassaggio, un’indicazione dell’alba e del tramonto; Un’equazione del tempo; Un secondo fuso orario con indicatore notturno diurno. Un ripetitore minuto, una rappresentazione del cielo stellato, il tutto con una riserva di carica di 58 ore. Una grande impresa per Vacheron di cui parleremo più avanti per un pezzo che ha scosso il settore.

Si tratta di un’edizione limitata di 8 copie, una delle quali rimane di proprietà del marchio mentre le altre 7 sono state vendute al pubblico. Di questi; Solo uno ha un quadrante guilloche nero. Rendendo la moneta in questione; Una moneta unica venduta per la prima volta nel 2005 a oltre 1.700.000 euro all’asta. È riapparso all’inizio del 2021 in una nuova asta, ma è assente dal riassunto della vendita…


Patek Philippe Gran Maestro Chime 6300G – 5 orologi complicati

Patek Philippe Gran Maestro Chime 6300G - 5 orologi complicati
5 orologi complicati

Torniamo a Patek Philippe con l’incredibile Grandmaster Chime 6300G e le sue 20 complicazioni. È l’evoluzione del riferimento 5175 ed è considerato dal marchio stesso come l’orologio da polso più complicato mai prodotto da Patek Philippe. Ancora una volta un orologio reversibile a due lati che cambia stile in base al desiderio di chi lo indossa. Questo orologio di lusso e’ stato oggetto di 6 nuovi brevetti depositati dal marchio. Cio’ ha richiesto più di 100.000 ore di lavoro nel conteggio dello sviluppo, della produzione e dell’assemblaggio.

È il calibro 300 GS AL 36-750 QIS FUS MRI con avvolgimento manuale che lo aziona e fa funzionare le 20 complicazioni. Tra queste, ci sono 5 funzioni sonore, due delle quali sono considerate prime mondiali: un allarme programmabile e una ripetizione della data. Sì, questo orologio, oltre a dirti l’ora esatta con complicazioni di suoneria grande e piccola, ti dice anche la data in modo suono.

Patek Philippe Gran Maestro Chime 6300G

A ciò si aggiunge un secondo fuso orario con un proprio indicatore giorno/notte; Indicatori di riserva di carica per il movimento e lo squillo. Un indicatore di posizione della corona e un’altra informazione sul tipo di suoneria selezionata e così via.

Sul retro, c’è un calendario perpetuo, un’indicazione dell’anno di 4 cifre in una finestra al centro del quadrante; Un indicatore del ciclo degli anni bisestali, un quadrante secondario ausiliario per 24 ore con minuti, ecc.

La cassa reversibile del 6300G è in guilloche in oro bianco. Motivo “Clou de Paris” e misura 47,7 millimetri di diametro e 16,07 millimetri di spessore. Dal 2019, entrambi i quadranti sono blu opalino. Prima di allora, la parte anteriore era nera e la parte posteriore bianca, come avevamo visto nel nostro articolo sugli orologi dei rapper. Prezzo di listino di questa edizione limitata al momento della sua uscita: poco sopra gli 1,8 milioni di euro. D’altro canto, si avvicinerebbe a 2,5 milioni.


Jaeger-LeCoultre Hybris Mechanica – Grande Sonnerie – 5 orologi complicati

Jaeger-LeCoultre Hybris Mechanica Grande Sonnerie - 5 orologi complicati
5 orologi complicati

Come accennato in un video sulle uscite che ci hanno segnato durante il Watches & Wonders 2022, Jaeger-LeCoultre ha presentato il Reverso Hybris Mechanica Calibre 185 Quadriptyque, il primo orologio a 4 lati al mondo e il Reverso più complicato mai prodotto con 11 complicazioni. Ma nel 2009, il marchio aveva già presentato l’Hybris Mechanica a Grande Sonnerie che offriva 26 complicazioni.

Questo è stato il risultato di 5 anni di lavoro e circa 15 depositi di brevetti. Tra le sue complicazioni, troviamo un’ora di salto visualizzata digitalmente, un minuto di salto, un calendario perpetuo istantaneo con visualizzazione del giorno e del mese da indicatori retrogradi e la data anche a mano retrograda, un’esposizione dell’anno bisestente, una suoneria grande e piccola con modalità silenzio, utilizzando il Westminster Carillon con la melodia così caratteristica resa famosa in particolare dal Big Ben, un ripetitore minuto, un tourbillon volante, un indicatore di riserva di carica per l’orologio e un altro per la suoneria e così via.

Il calibro 182 che lo guida è composto da oltre 1.300 componenti decorati a mano. E’ racchiuso in una cassa in oro bianco di 44 millimetri di diametro e 15 millimetri di spessore.

Questo orologio è un’edizione limitata di 30 pezzi che è stata venduta al suo lancio in una scatola di tre orologi.Questi dovrebbero dimostrare l’estensione dell’esperienza di Jaeger LeCoultre. Gli altri due orologi erano il Jaeger LeCoultre Gyrotourbillon e il Reverso in Triptyque. Questo trio si chiamava Hybris Mechnanica 55, in riferimento alle 55 complicazioni che questi tre modelli rappresentano insieme. Ha annunciato un prezzo di listino poco superiore ai 2 milioni di euro.

Vedi:   CINTURINI PER OROLOGI E CALDE GIORNATE ESTIVE: QUALE È ADATTO?

Franck Muller Aeternitas Mega 4

Franck Muller Aeternitas Mega 4

Presentato alla fine del 2009, il Franck Muller Aeternitas Mega 4 è considerato da molti l’orologio da polso più complicato al mondo con 36 complicazioni e 1.483 componenti interamente prodotti internamente dal marchio con sede a Ginevra. L’orologio offre 23 diverse indicazioni grazie a 18 mani e 5 dischi, il suo calibro fatto in casa contiene 99 rubini e 91 ruote incrinato ed è dotato di 7 pulsanti.

Scopriamo parte dell’elenco ufficiale delle complicazioni di questa parte che secondo il marchio richiedeva anche 5 anni di preparazione e un intero anno di assemblaggio. Oltre alle tre classiche lancette centrali per ore, minuti e secondi, l’orologio offre un indicatore giorno/notte, una suoneria grande e piccola con opzione di silenzio e campanello di Westminster,un ripetitore minuto, diversi indicatori di riserva di carica per l’orologio e per la suoneria, un tourbillon volante che si può trovare a ore 6 sul quadrante, un calendario perpetuo con data retrograda e indicazione degli anni bisestali, un sistema di avvolgimento automatico dell’orologio e della suoneria, un display di due fusi orari aggiuntivi, un cronografo flyback e così via.

La sua cassa è larga 42 millimetri, lunga 61 millimetri e spessa 19,15 millimetri. È quindi ben lungi dall’passare inosservato. Il suo peso e spessore possono far pensare che sia un pezzo difficile da indossare, ma Franck Muller ha fatto di tutto per offrire un orologio confortevole e l’integrazione del cinturino in alligatore cucito a mano ha molto successo.

Questo pezzo affascinante sembra essere lì per ricordare al mondo che Franck Muller è davvero capace di capolavoro a livello tecnico. Il prezzo di listino di questo al momento della sua uscita era di circa 2.250.000 euro.


Bonus: Vacheron Constantin 57260

Vacheron Constantin 57260

Finiamo con l’orologio considerato il più complicato del mondo, il riferimento Vacheron Constantin 57260 e le sue 57 complicazioni secondo il marchio. Dico “secondo il marchio” perché diversi esperti hanno detto che in realtà ne ha più di 60. Sia come sia, molte di queste complicazioni sono le prime nel mondo dell’orologeria. Questo è il caso, ad esempio, del calendario ebraico sulfronte, un calendario lunsolare composto da anni solari, mesi lunari e settimane di sette giorni che iniziano la domenica e terminano il sabato, il giorno dello Shabbat.

Più di 10 nuovi brevetti sono stati depositati su questo incredibile pezzo, pesa 957 grammi e consiste di 2.826 componenti tra cui 242 rubini. Ha 31 aghi e ha richiesto 8 anni di duro lavoro. È un pezzo unico assolutamente inestimabile.

Un altro aneddoto: l’orologio è stato interamente progettato a mano da tre orologiai tra cui due fratelli. Ognuno dei quasi 3000 componenti dell’orologio è quindi fatto in casa, compresa la molla di equilibrio, che è una prima per il marchio.

È di nuovo un orologio a due lati e la scatola in cui è conservata la stanza è dotata di un fondo specchiato in modo che, se lo si desidera, sia possibile osservare entrambi i lati contemporaneamente.

Vacheron Constantin 57260

Per evocare rapidamente alcuni dettagli senza diventare troppo tecnici, possiamo parlare della parte anteriore dell’orologio. Oltre al calendario ebraico che è stato menzionato, scopriamo tra le altre cose una visualizzazione dell’ora simile a quella di un regolatore, con quindi una mano centrale per i minuti mentre quella delle ore è in un quadrante secondario a ore 3, stesso quadrante secondario che indica l’età e la fase lunare. È anche su questo fronte che abbiamo la funzione di cronografo di recuperare il 5° di secondo di un nuovo tipo: le lancette dei due secondi di questo cronografo sono mani retrograde ognuna in evoluzione su una scala separata, una a destra di un quadrante e l’altra a sinistra. Vacheron lo definisce un sistema cronografo di uscita distaccato.

È anche sul davanti che troviamo le informazioni sul ripetitore minuto, la suoneria grande e piccola, così come l’allarme. La grande suoneria ha anche una funzione speciale che permette di non suonare tra le 22:00 e le 8:00, ore scelte dall’anonimo milionario che ha ordinato questo straordinario pezzo.

Sul retro, alle 6 del mattino, scopriamo un tourbillon che misura tre volte le dimensioni di un tourbillon convenzionale, ma che pesa solo un terzo del suo peso. Ci sono anche diverse complicazioni astronomiche e astrologiche. In breve, l’orologio meriterebbe in gran parte un articolo da solo.

Infine, vi ricordate quando vi abbiamo detto che gli ultra-complicati erano spesso in casi imponenti? Questo 57260 ha una cassa in oro bianco di 98 millimetri di diametro e 50,55 millimetri di spessore.


HOME


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.