14 orologi assolutamente cult nei film da sapere!!

14 orologi assolutamente cult nei film da sapere!!

Orologi di lusso di grandi marche uomo e donna
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

parliamo dei migliori 14 orologi dei fil

14 orologi assolutamente cult nei film da sapere!!

Assolutamente i piu’ bei 14 orologi cult nei film da sapere!!

Il mondo del cinema e quello degli orologi sono intimamente legati. Come accennato quando si guardano le collezioni di diversi attori; E’ più che comune scoprire orologi sui polsi di individui che si evolvono in questo settore, sia sullo schermo che sui tappeti rossi. Oggi sono gli orologi che sono parte integrante di alcuni film cult che ci interessano. Quando il lavoro degli accessoristi è così nitido che l’orologio di un attore rompe lo schermo; Ci rendiamo conto dell’importanza che viene data ai dettagli e alla coerenza dei personaggi. Ecco alcuni dei nostri orologi da polso preferiti da personaggi leggendari.



Omega Speedmaster Professional 145.022 nell’Apollo 13


14 orologi dei film

Ne abbiamo parlato in un video sull’argomento: l’Omega Speedmaster ha dimostrato la sua affidabilità a tutto il mondo in diverse occasioni, tra cui la missione Apollo 13. È quindi del tutto logico che questo cronografo originariamente destinato ai piloti da corsa al polso; Degli attori nell’omonimo film di questa missione lunare sia il meno pericoloso. Viene rapidamente ricordato che l’Omega Speedmaster è l’unico orologio meccanico certificato dalla NASA per gli astronauti. Stava già equipaggiando i passeggeri della missione Apollo 11 nel 1969; Ed è stato il primo orologio sulla luna al polso di Buzz Aldrin. Neil Armstrong che ha lasciato il suo a bordo del modulo lunare durante la sua spedizione sul satellite naturale terrestre.

L’orologio indossato dagli astronauti dell’epoca e dagli attori del film è un riferimento 145.022; Il primo Speedmaster equipaggiato con il calibro 861, in sostituzione del calibro 321 che allenò le versioni precedenti. Dal 1969 si leggeva sullo sfondo della cassa di questi cronografi di 42 millimetri di diametro; “Il primo orologio indossato sulla luna”, capire “Il primo orologio indossato sulla luna”. Questi orologi sono dotati di un vetro hesalite, una versione del vetro plexiglass specifica del marchio svizzero. Questo materiale è stato scelto per gli orologi degli astronauti perché non presenta il rischio di taglio quando si rompe.

Molte versioni dello Speedmaster sono state offerte da Omega da allora; Ma questo riferimento 145.022 è più spesso tra i 5.000 e gli 8.000 euro a seconda delle sue condizioni.

Casio CA53W Twincept Databank in Ritorno al futuro – 14 orologi dei film


14 orologi dei film
14 orologi dei film

La saga di Ritorno al Futuro ha segnato diverse generazioni. Tutti ricordano Doc e Marty nelle loro avventure che si sono svolte in diverse occasioni. Gadget di tutte queste epoche hanno avuto un ruolo importante nel film e questo è il caso dell’orologio che Marty indossa prima ancora di intraprendere viaggi nel tempo: una Casio CA53W Twincept Databank,chiamata anche calcolatrice Casio. Questo orologio offre quindi una funzione di calcolatrice oltre alle solite opzioni di calendario, allarme e crono che si trovano su quasi tutte le Opzioni Casio. Ti consente anche di visualizzare un secondo fuso orario, conveniente per i viaggiatori. È diventata una vera icona della cultura pop in gran parte grazie a questo capolavoro cinematografico.

Il marchio giapponese offre ora una ristampa di questo modello con un look vintage di successo. È a poche decine di euro di distanza e se vuoi saperne di più, abbiamo un intero articolo sull’argomento.

Jaeger LeCoultre Reverso Grande Date Power Reserve in Batman Begins and The Dark Knight


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Passiamo a un eroe un po’ più scuro dell’amico Marty McFly appoggiandoci al polso di Bruce Wayne in Batman Begins nel 2005 e The Dark Knight nel 2008. L’uomo dietro il vigilante ombra è un miliardario fan tecnologico orfano che vive in una villa. Una specie di Tony Stark un po’ più depressivo insomma. Inoltre, anche in termini di orologi, i due alter-ego supereroi sembrano avere gusti in parte simili. Per saperne di più sugli orologi di Mr. Stark, vai a vedere il nostro articolo sulla sua collezione, troverai tra gli altri un Jaeger LeCoultre Reverso Large Size, che è anche chiaramente presente al polso del battitore in versione Large Date quando non è in servizio.

Questo orologio mantiene lo spirito del primo Reverso lanciato nel 1929, soprattutto con la sua forma rettangolare, ma anche e soprattutto con la sua funzionalità: la sua cassa può accendersi in modo da proteggere il volto dell’orologio dagli urti. Possiamo quindi nascondere il volto di questo pezzo durante i momenti di azione prima di farlo riprendere il suo solito stile per la vita di tutti i giorni. Con un tale concetto, quale orologio si adatterebbe meglio a questo personaggio che vive una doppia vita e che nasconde il suo viso quando entra in azione?

Si può anche notare che anni prima, nel 1995, Batman interpretato da Val Kilmer in Batman Forever indossava anche un Jaeger Lecoultre.

Rolex Submariner 6538 a James Bond – 14 orologi dei film


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Rimaniamo negli eroi della cultura pop con la spia più famosa del pianeta: James Bond. Sean Connery che lo interpretò dai primi anni ’60 indossò un Rolex Submariner 6538 in James Bond 007 contro dr. Questo orologio è stato così spesso associato al personaggio di Ian Flemming che è soprannominato il “James Bond”, come spiegato nel nostro articolo sui soprannomi non ufficiali del Rolex più iconico. È anche considerato uno degli orologi vintage più famosi al mondo, tutti i marchi combinati.

Prodotto solo per pochi anni nella seconda metà degli anni ’50, è stato il primo Submariner a esporre la certificazione “Chronometer” sul suo quadrante nella sua versione “four lines”, che ha quindi offerto 4 linee di iscrizioni sul quadrante a ore 6. Sean Connerie indossava una versione “Two Lines”, senza questa scritta “Chronometer”, montata su un cinturino in nylon. Per saperne di più, vai a vedere il nostro articolo su tutti gli orologi della spia dal suo primo opus a quello che non ha smesso di essere rinviato a causa della situazione di salute.

Vedi:   Orient Star - Presentazione dei modelli per il 70° anniversario di Orient Star Contemporary

Hamilton Ventura – Uomini in Nero (Men In Black)


14 orologi dei film
14 orologi dei film

In Men In Black nel 1997, l’Hamilton Ventura viene evidenziato come parte del costume regolatore di agenti segreti incaricati degli affari extraterrestri. Il Ventura originale con una forma così speciale fu lanciato nel 1957 e fu uno dei primi orologi elettrici alimentati a batteria più di 10 anni prima dell’arrivo del quarzo. La versione di Will Smith e Tommy Lee Jones sembra essere una versione al quarzo che fa parte delle numerose riemissioni offerte dal marchio nel corso degli anni. Da lì, l’Hamilton Ventura seguirà gli agenti in questione in tutti i film della saga.


Nel 2002, Will Smith indossò un ventura chrono al Quartz. Nel 2012, per Men In Black III,gli agenti hanno optato per un Hamilton Ventura XXL di nuovo tipo con quadrante rivisitato. Questo è guidato da un calibro H-10 su una base questa ETA C07.111, a sua volta sviluppata su una base di ETA 2824-2. È stato pubblicato in edizione limitata di 999 copie e ha annunciato un prezzo di listino di circa 1.200 euro.


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Nel 2019, per Men In Black: International,l’agente M si vede con un Hamilton Ventura, questa volta quarzo in un formato più ragionevole e un design più vicino all’originale. Prezzo di listino circa 800 euro. L’agente H, interpretato da Chris Hemsworth, indossa un’altra versione automatica.


Seiko Giugiaro 7A28-7000 in Aliens – 14 orologi dei film

14 orologi dei film
14 orologi dei film

Aliens è stato pubblicato nel 1986 e ha anche segnato diverse generazioni. È il sequel diAlien uscito nel 1979, un vero monumento al cinema che ha dato incubi a milioni di spettatori in tutto il pianeta.

Nel film del 1986, quindi, abbiamo trovato una superba selezione di orologi. Quello che ha attirato più attenzione è senza dubbio il Seiko Giugiaro 7A28-7000 al polso di Ellen Ripley, interpretata da Sigourney Weaver.

Questo orologio è stato lanciato nel 1983 ed è il risultato della collaborazione tra Seiko e il designer italiano Giorgetto Giugiaro. È stato guidato dal calibro Seiko 7A28 che è riconosciuto come uno dei primi movimenti cronografi al quarzo analogico al mondo. L’orologio con il suo stile aggressivo e molto futuristico per l’epoca ha guadagnato molta popolarità grazie al film di James Cameron ed è molto difficile trovare versioni in buone condizioni oggi in quanto i proprietari di questi piccoli gioielli li indossano da anni.

Seiko M516 Voice Note in Ghostbusters


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Restiamo a Seiko e ai capolavori della metà degli anni ’80 con Ghostbusters nel 1984. Come orologio per gli accessori degli specialisti fantasma, troviamo questa nota vocale Seiko M516. Come suggerisce il nome, la Voice Note era dotata di una funzione dictaphone, uno strumento che si rivela molto utile nella caccia ai fantasmi se vogliamo credere a Bill Murray e alla sua squadra. Nel 1984, questa è stata ovviamente un’impresa e questo Seiko è stato il primo orologio commercializzato con questa funzione, che ha permesso di registrare messaggi di soli 8 o 4 secondi.

Per quanto riguarda il Seiko degliAlieni,questo riferimento è quasi impossibile da trovare in buone condizioni oggi. Si tratta di un vero e proprio oggetto da collezione che viene scambiato tra appassionati per somme superiori a 1.000 euro mentre il suo prezzo di listino al momento della sua uscita era di 195 dollari, che già rappresentava una bella somma per l’epoca.

Hamilton Khaki Pilot Day Date in Interstellar – 14 orologi dei film


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Interstellare ha fatto un vero successo quando è stato rilasciato nel 2014 e per un film in cui la nozione di tempo che passa è così centrale, è normale guardare ciò che si trova al polso di uno dei personaggi principali. È la hamilton khaki pilot day date indossata da Matthew McConaughey che ci interessa oggi. Un orologio da pilota con eleganti ispirazioni vintage con indicazione giornaliera in pieno in un bancone alle 12:00 e una data alle 6 del mattino. Offre dimensioni decisamente moderne con una cassa in acciaio di 42 millimetri di diametro montata anche su un bracciale in acciaio.

È il calibro automatico H-40 su base ETA2834-2 che lo guida e offre 80 ore di riserva di carica. L’orologio è dotato di un cristallo di zaffiro e di un fondo trasparente, è impermeabile fino a 100 metri e annuncia un prezzo di listino di circa 770 euro.

Jaeger-LeCoultre Master Ultra Thin Perpetual – Doctor Strange


14 orologi dei film
14 orologi dei film

Un altro film in cui la nozione di tempo è fondamentale: Doctor Strange, uscito nel 2016. Quindi trasladiamo un nuovo eroe, ma sembra che molti di loro si siano consultati sulla scelta degli orologi poiché è di nuovo un Jaeger LeCoultre che troviamo al polso. La storia non dice se ha tratto ispirazione da Tony Stark o Bruce Wayne, ma abbiamo la nostra piccola idea…

Questo Jaeger-LeCoultre Master Ultra Thin Perpetual è un pezzo piuttosto eccezionale che vediamo tra le altre cose girare nel vento dell’orologio del personaggio interpretato da Benedict Cumberbatch. La sua cassa in acciaio misura 39 millimetri di diametro e solo 9,2 millimetri di spessore, dimensioni impressionanti se si considera che l’orologio contiene un calibro automatico che produce JLC 868/1 che offre una complicazione del calendario perpetuo e della fase lunare. Si ricorda che il calendario perpetuo tiene conto non solo dei mesi di 30 e 31 giorni, ma anche degli anni bisesti. Possiamo anche osservare questo bellissimo calibro che lavora attraverso il fondo in vetro zaffiro. Questo elegante dress-watch volante è montato su un superbo cinturino in pelle nera e annuncia un prezzo di listino di circa 18.500 euro.

Vedi:   Orologi Fortis: eccellenti orologi da aviatore/spaziale | rivista watch.de

Rolex nel lupo di Wall Street? 14 orologi dei film


Il Lupo di Wall Street è stato rilasciato nel 2013 e ha ricordato al mondo le capacità di recitazione del grandioso Leonardo Dicaprio. Durante il film, viene visto gettare tra la folla un orologio d’oro simile a due gocce d’acqua un Rolex GMT in oro giallo. Ha anche indicato che costava $ 40,000, che corrisponderebbe a quel modello. In realtà, è una Tag Heuer Serie 1000,un orologio subacqueo d’oro che ha fatto rumore quando è stato rilasciato ma che costa molto meno del Rolex.

D’altra parte, abbiamo potuto vedere un Rolex Daytona in oro giallo al polso di Jonah Hill, così come un Rolex Datejust 36 millimetri Rolesor al polso di Matthew McConaughey, che tutti ricordano grazie alla scena sur-realistica al ristorante, cantando mentre gli colpiva il petto.


Seiko di American Psycho

Questo Datejust Rolesor è anche spesso associato al personaggio principale diAmerican Psycho,ma fai attenzione sembrerebbe che questo sia un errore e che l’orologio in questione sia in realtà un Seiko SGF204,un pezzo con un design molto vicino al Datejust. Infatti, su alcuni livelli, possiamo sconvolgente l’assenza di ciclopi e la presenza di un contatore di giorno e data alle 3 del mattino. Il film è in realtà basato su un libro in cui il personaggio indossa un Rolex. Tuttavia, Secondo quanto riferito, Rolex rifiutò di essere associato allo psicopatico ultra-violentoper l’adattamento cinematografico. La frase del libro che diceva “Non toccare il Rolex“, è stata quindi sostituita da un più generale “Non toccare l’orologio” sullo schermo.


Citizen “Bullhead” Challenge Timer 67-9020 in C’era una volta a Hollywood

C’era una volta a Hollywood il capolavoro di Quentin Tarantino uscito nel 2019 che riunisce per la prima volta nella storia due monumenti del settore: Leonardo Dicaprio e Brad Pitt. Il risultato è esplosivo e il film è una vera delizia, ma possiamo vedere qualcosa di strano in un particolare orologio. In diverse occasioni, scopriamo Brad Pitt che indossa un bellissimo orologio dorato su un bund. Questo è un Timer sfida cittadino 67-9020 “Bullhead”. Questo soprannome Bullhead che significa “testa di toro” si riferisce ai due pulsanti alle 11:00 e all’1 del mattino che ricordano le corna di bestiame. L’orologio è azionato da un calibro 8110, un movimento cronografo automatico flyback molto efficiente. Questa commedia altamente personalizzata è stata ampiamente sottovalutata quando è stata rilasciata, rendendola un orologio perfetto per il personaggio interpretato dal genio Brad Pitt nel film in questione.

Ma allora cosa c’è di strano in tutto questo? Semplicemente temporalità. Il film è ambientato nel 1969, ma Il cittadino d’oro non fu rilasciato fino al 1972. È un errore in un film di un regista noto per prestare molta attenzione ai dettagli? O meglio un crono alla manciata di appassionati di orologeria che noteranno questo anacronismo? O un modo per dimostrare che il film si svolge in una realtà parallela? Fammi pensare di chiedere a Quentin al nostro prossimo appuntamento in modo da poter chiarire questo mistero.


Heuer Monaco – Le Mans

Passiamo a un classico tra i classici, il famoso Heuer Monaco al polso di Steeve McQueen a Le Mans nel 1971. Si tratta di un riferimento 1133B guidato dal famoso calibro 11, uno dei primi movimenti automatici del cronografo sul pianeta. Il film non fu molto ben accolto dal pubblico all’epoca, ma l’orologio in seguito divenne un pezzo iconico a causa della sua storia. Molte versioni del Monaco sono nate nel corso degli anni, ma il quadrante blu è ancora oggi un classico immediatamente associato al “Re del Freddo”.

L’ultimo dei 6 orologi utilizzati sul set cinematografico è stato venduto all’asta a New York nel 2020. È stato l’orologio offerto da Steve McQueen al suo meccanico personale che ha anche partecipato al film. Il prezzo di partenza era di $ 160.000, ma il suo acquirente alla fine spese la modesta somma di $ 2,208,000. Questo lo rende l’Heuer più costoso mai venduto.


Lancetta d’oro in Pulp Fiction

Infine, guardiamo a quella che per me è la “Watch Story” più incredibile di tutti i tempi: quella che scopriamo nel monologo di Christopher Walken in Pulp Fiction nel 1994. L’attore interpreta il ruolo di capitain Koons, un veterano della guerra del Vietnam. In questa scena, incontra il figlio del suo ex compagno di battaglia e gli dà un orologio di famiglia, tramandato di generazione in generazione dal suo bisnonno. Le spiega tra le altre cose che suo padre ha dovuto nascondere l’orologio durante i suoi 5 anni di prigionia ad Hanoi e senza entrare nei dettagli, diciamo che non aveva una tasca per nasconderlo. Dopo la morte del padre, è stato il suo compagno di cella a prendere il controllo e nascondere l’orologio a sua volta per 2 anni, di nuovo in un luogo che di solito non è usato per nascondere nulla.

Bello come un regalo eh?

Per quanto riguarda l’orologio, sembra essere una versione in oro di un Lancet avvolto a mano, un pezzo prodotto nel 1918 per soddisfare le esigenze dei soldati quando gli orologi da polso erano ancora agli inizi. L’orologio scelto per il film corrisponde quindi perfettamente alla storia del capitano che racconta che è stato acquistato alla fine della prima guerra mondiale. È quindi chiaro che Tarantino presta grande attenzione ai dettagli, il che rende la storia del Cittadino ancora più misteriosa…


OROLOGI DI LUSSO CON DIAMANTI
OROLOGI DI LUSSO ORO
OROLOGI DI LUSSO DA TASCA
OROLOGI DI LUSSO ONLINE