10 orologi che hanno fatto la storia del brand

10 orologi che hanno fatto la storia del brand

Marche
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Sin dalla sua prima fondazione nel 1875, Bulova ha cercato di essere un pioniere del suo tempo, con innovazione e progresso in prima linea nel marchio, sia nel settore degli orologi che oltre.

Ora di proprietà di Citizen Watch Co, in questo articoli diamo uno sguardo ad alcuni dei momenti più cruciali di Bulova durante l’impressionante storia dell’azienda.  L’azienda è stata fondata da Joseph Bulova, originario della Repubblica Ceca, nel 1875 (divenuta poi nota come Bulova Watch Company) e nel 1912 ha lanciato il suo primo stabilimento interamente dedicato alla produzione standardizzata in serie di orologi, una novità per orologeria.

Sette anni dopo, il marchio ha offerto la sua prima gamma completa di orologi Bulova da uomo. Sebbene lo stile fosse un punto focale e la chiave della sua popolarità, precisione e tecnologia erano punti focali per Bulova e nel 1927, sul tetto della 580 5th Avenue, allestì un osservatorio per poter determinare con precisione il tempo universale. Partiamo proprio da quell’anno.

1. LONE EAGLE (1927)

10 orologi che hanno fatto la storia del brand

Nel 1927, il leggendario aviatore Charles Lindbergh divenne il primo uomo a volare senza scalo attraverso l’Oceano Atlantico. Questo risultato è valso a Lindbergh il Bulova Watch come premio di 1.000 dollari e l’opportunità di essere il volto dell’orologio da polso Lone Eagle dell’azienda, che ha commemorato il volo da record.

L’originale Lindbergh Lone Eagle, al prezzo di 37,50 dollari, è stato descritto da Bulova come una “cassa in oro bianco 14 carati splendidamente incisa con vetro infrangibile sul retro per proteggere il movimento dalla polvere, con un affidabile movimento Bulova di 15 rubini“.

Con Lindbergh che pubblicizzava l’orologio negli Spot come “il mio piacere da indossare, tiene l’ora precisa ed è una bellezza”, il Lone Eagle è diventato l’orologio Bulova più venduto dell’epoca.

2. HACK WATCH (anni ’40)

Bulova HACK WATCH (anni '40)

All’inizio degli anni ’40, con la minaccia della seconda guerra mondiale e il coinvolgimento americano nel conflitto imminente, Bulova stipulò un contratto con il governo degli Stati Uniti per produrre strumenti che avrebbero aiutato lo sforzo bellico americano. Molti di questi avevano poco a che fare con il cronometraggio, inclusi altimetri, variometri, telescopi per il rilevamento della distanza sull’artiglieria e micce orarie per esplosivi.

Tuttavia, Bulova ha fornito anche gli orologi da polso che sono stati emessi come equipaggiamento ufficiale per le truppe americane. Il cosiddetto Bulova “Hack” Watch era dotato di uno speciale apparato di lock-down che permetteva una precisa sincronizzazione, una risorsa nella pianificazione delle missioni in tempo di guerra.

Essendo una delle poche aziende di orologi americane, Bulova prese molto sul serio il suo dovere patriottico: molti dei dipendenti maschi dell’azienda si unirono alle forze armate, lasciando le fabbriche Bulova dell’epoca gestite in gran parte da donne. L’azienda ha anche dedicato il 25 per cento della sua pubblicità alla promozione di titoli di guerra e francobolli, servizio per il quale ha ricevuto un distinto certificato di servizio dal Segretario del Tesoro Henry Morgenthau, Jr.

Oggi questo segnatempo rivive grazie alle referenze:

Cassa da 38mm di diametro, movimento automatico Miyota e cinturino Nato in classico stile da orologio militare.

3. BULOVA 23 (anni ’50)

bulova 23 preciosin adjusted

Il Bulova 23 la serie — così chiamata per il suo movimento a carica automatica a 23 gioielli — ha debuttato negli anni ’50 e ha portato grande popolarità a un’invenzione Bulova usata per la prima volta in un orologio nel 1953: il meccanico “Wrist-Alarm“, una svolta nel settore che in seguito sarebbe essere adottato da altri marchi. Gli orologi Bulova 23 erano noti per la loro molla “indistruttibile” e le casse resistenti agli urti e impermeabili, che all’epoca erano interamente realizzate negli Stati Uniti.

Vedi:   Orologi Huawei Watch | Recensione, Prezzi e caratteristiche

Questa serie è stata uno dei primi di molti lanci di successo sotto la guida di Omar Bradley, il generale decorato della seconda guerra mondiale che era recentemente entrato a far parte dell’azienda Bulova come presidente del consiglio dei suoi laboratori di ricerca e sviluppo.

4. ACCUTRON (1960)

Bulova Spaceview

Gli anni ’60 videro il contributo più famoso e influente di Bulova alla scienza dell’orologeria: il Bulova Accutron, il primo orologio completamente elettronico al mondo.

Lanciato nel 1960, l’orologio incorporava una nuova tecnologia rivoluzionaria che utilizzava un diapason a 360 Hz, alimentato da un oscillatore elettronico a un transistor, per guidare le funzioni di cronometraggio piuttosto che un tradizionale bilanciere. Questa tecnologia assicurava una frequenza di oscillazione di 360 volte al secondo — quasi 150 volte più veloce di quella di un orologio meccanico a bilanciere — e garantiva una precisione di appena un minuto al mese.

L’Accutron si distingueva per il suo ronzio rivelatore invece di ticchettio, un suono generato dal diapason vibrante.

Oggi questi modelli rivivono in esemplari unici e di livello molto alto:

BULOVA ACCUTRON
BUOVA ACCUTRON

Questi modelli sono in edizione limitata e presentano un movimento automatico Swiss Made.

5. ASTRONAUT WATCH (anni ’60)

Bulova ASTRONAUT WATCH bulova

Bulova ha anche prestato la sua esperienza al governo degli Stati Uniti durante la corsa allo spazio degli anni ’60 con l’Unione Sovietica.

Durante la sua decennale partnership con la NASA, Bulova ha aiutato ad equipaggiare numerose missioni satellitari con la tecnologia di cronometraggio Accutron, a partire dal Vanguard 1 nel 1958. Tutti gli strumenti di cronometraggio, inclusi gli orologi del quadro strumenti, a bordo delle missioni di veicoli spaziali con equipaggio della NASA che portano a e compreso il leggendario primo Moon Walk del 21 luglio 1969, erano equipaggiati con la tecnologia del diapason Bulova Accutron.

In commemorazione del suo ruolo nella corsa allo spazio, Bulova ha successivamente rilasciato un orologio Accutron “Astronaut” in edizione limitata, con la firma di Buzz Aldrin sul fondello.

6. CHRONOGRAPH “C” (1970)

CHRONOGRAPH C

Scopri offerta su Amazon

Soprannominato dai collezionisti “Stelle e strisce” per la sua combinazione di elementi rossi, bianchi e blu, e introdotto sul mercato nel 1970, il cronografo Bulova “C” è tra gli orologi Bulova più da collezione, poiché è stato interrotto circa un anno dopo il suo debutto.

Dal punto di vista del design, l’orologio si distingue per diversi motivi: la sua cassa in acciaio da 43 mm, che era molto grande per l’epoca; il suo quadrante colorato e le lancette dalla forma strana; la sua lunetta, che è dentellata ma non ruota; la sua mancanza di alette tradizionali; e il suo braccialetto a maglie pesanti che si attaccava direttamente alla parte inferiore della cassa.

Nonostante il breve periodo sotto i riflettori, il “CHRONOGRAPH C” attrae molti per il suo tema “patriottico” e rappresenta una pietra miliare per il bicentenario degli Stati Uniti del 1976, anche se l’orologio era ormai lontano dal mercato.

Bulova Orologio Analogico Quarzo da Uomo con Cinturino in Acciaio Inox 96K101

Bulova Orologio Analogico Quarzo da Uomo con Cinturino in Acciaio Inox 96K101

  • Il movimento cronografo a sei mani è dotato di tecnologia proprietaria al quarzo ad alte prestazioni con frequenza di vibrazione di 262 kHz per una precisione precisa
  • In acciaio con quadrante blu e bianco e accenti rossi, vetro zaffiro bombato antiriflesso. Il set include bracciale in maglia di acciaio inossidabile e cinturino in pelle blu

Oggi è possibile acquistarlo nella sua nuova bellissima interpretazione, molto legata al passato.

Vedi:   Suunto Traverse Recensione dei migliori modelli e Prezzi

7. LUNAR PILOT CHRONOGRAPH (1971)

BULOVA LUNAR PILOT MOONWATCH 96B251

Un orologio da polso cronografo Bulova Accutron è finalmente arrivato sulla superficie lunare nel 1971, al polso del comandante della missione Apollo 15 David R. Scott. Scott ha indossato l’orologio, che era stato appositamente progettato per resistere alle condizioni lunari, come riserva dopo che il cristallo del suo Omega rilasciato dalla NASA, secondo i registri, era saltato via.

L’orologio Bulova di Scott, l’unico orologio di proprietà privata mai visitato sulla luna, è stato venduto all’asta nel 2015 per 1,62 milioni di dollari. Per commemorare la vendita da record, l’azienda ha rilasciato il suo Bulova Lunar Pilot Chronograph in edizione speciale, esteticamente una riproduzione molto fedele dell’originale (che non è mai stato reso disponibile commercialmente), ma dotato di un moderno UHF (Ultra-High-Frequency ) movimento al quarzo.

Questa collezione oggi è molto ricercata dagli appassionati ed è stata ripresentata in diverse referenze.

Vi lascio di seguito i modelli che consiglio di acquistare:

Offerta

Bulova Lunar Pilot Pilota Lunare 96B251 - Orologio design con cinturino in pelle - uomo - nero

Bulova Lunar Pilot Pilota Lunare 96B251 – Orologio design con cinturino in pelle – uomo – nero

  • Ispirato al cronografo Bulova indossato dagli astronauti dell’Apollo15 durante la spedizione lunare del 1971. La nostro orologio lunare è simile all’originale ma modernizzata utilizzando tecnologia al quarzo altamente performante che assicura una precisione senza scarto di secondi annui.
  • Tra le caratteristiche: Orologio a batteria in acciaio inox ipoallergenico con Alte performance, meccanismo al quarzo
Bulova Orologio Analogico Quarzo da Uomo con Cinturino in Pelle 98A186

Bulova Orologio Analogico Quarzo da Uomo con Cinturino in Pelle 98A186

  • Questo orologio di alta qualità in edizione speciale ha una funzione: cronometro, tachimetro e una tecnologia proprietaria al quarzo ad alte prestazioni con frequenza vibrante di 262 kHz per una precisione precisa
  • Cinturino in pelle nera di alta qualità, lunghezza 21 cm, larghezza 20 mm, chiusura a tre pezzi

8. COMPUTRON LED (1976)

Bulova Computron Gold-Tone 97C110

Quando gli orologi elettronici e gli orologi al quarzo iniziarono a diventare popolari tra la fine degli anni ’70 e gli anni ’80, Bulova continuò ad andare avanti con innovazioni come l’Accutron Quartz, il primo orologio con cristalli di quarzo venduto negli Stati Uniti e dotato di un cassa in oro 18k.

Poco dopo, Bulova ha soddisfatto la crescente domanda dell’epoca di cronometristi digitali aggiungendo una linea di orologi Accuquartz con display LCD digitale dell’ora e infine il LED Corn-putron completamente digitale, con la sua cassa trapezoidale molto non convenzionale e (all’epoca) futuristica con display a LED laterale. Il Bulova Computron LED è rientrato nella formazione di Bulova nel 2019.

Di seguito i modelli in vendita rilanciati sul mercato da qualche anno:

BULOVA COMPUTRON 98C135 Orologio
BULOVA COMPUTRON 98C135 Orologio

  • Con alcuni degli orologi più iconici e nostalgici di Bulova con elementi moderni, la serie Archive continua con il computer LED digitale. Lo stile aggiornato presenta un elegante cassa in acciaio inossidabile IP nero su un cinturino in gomma nera, un display a LED rosso, funzionalità digitale ampliata ora con funzionalità di doppio fuso orario e un design retrò distinto che è rilevante oggi come lo era negli anni ’70.
  • Cristallo minerale

9. PRECISIONIST (2008)

precisionist bulova

Scopri offerta su Amazon

Una delle novità più significative sotto il nuovo regime di gestione del Citizen Watch Group giapponese è stato il Bulova Precisionist, annunciato come “l’orologio al quarzo più preciso del mondo con secondi continui mano.”

Citizen ha sviluppato e prodotto il movimento Precisionist, il cui oscillatore vibra a 262.144 volte al secondo, otto volte più veloce di un cristallo di quarzo standard, esclusivamente per l’uso negli orologi Bulova. L’oscillatore ha tre rebbi invece dei due standard e funziona come un “risuonatore torsionale”, il che significa che invece di vibrare avanti e indietro come un normale oscillatore al quarzo, i rebbi ruotano avanti e indietro, come in una chitarra elettrica.

10. BULOVA CURV (2016)

recensione Bulova Curv 98A185

Bulova ha introdotto quello che chiama il primo orologio cronografo curvo al mondo, il Bulova CURV, nel 2016. In un’impresa ingegneristica, Bulova ha preso uno dei suoi movimenti cronografici Precisionist e lo ha piegato, quindi inserito in un design ergonomico, cassa sottile e curva.

La collezione originale CURV era composta da modelli sportivi e da abito in titanio e acciaio, i modelli di punta offrono quadranti trasparenti, fondelli trasparenti (rari per un orologio al quarzo) e cinturino in caucciù nero. Nel 2021, Bulova ha aggiunto nuove versioni con casse a forma di tonneau e finiture color oro, una con bracciale color oro.

Di seguito i migliori modelli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.